Argomenti

 

SENTIERO 762
 

 

SENTIERO 762 ( E )

 

 

I t i n e r a r i o : C A M P E S E - B O C C H E T T A C A M P E S A N A - M. C A I N A
(quota m. 1056) bivio it. 800 (RUBBIO)

D i s l i v e l l o : m. 925

P a r t e n z a : m. 131

A r r i v o : m. 1002

Ore di cammino 2,30 (3,00)


Il percorso oltre a salire al Monte Caina, permette di raccordarsi con l’itin. N. 800, direttamente dall’imbocco del Canal del Brenta.

Si parte dalla Piazza di Campese (m. 131) sulla rotabile della destra del Brenta prendendo, verso Ovest, la strada che sale alla contrà Valpiano. Si sale per una mulattiera lastricata fra muretti a secco in direzione Nord-Ovest e poi seguendo il fondo di un valloncello, si arriva al bivio nei pressi della Casa Valvecchia (m.225). Si lascia a destra l’it. 763 e si sale verso Ovest per mulattiera per poi piegare decisamente verso Sud-Ovest, e dopo alcune serpentine che ci fanno guadagnare quota, s’incrocia una strada tagliafuoco proveniente da Caluga. Si prosegue diritti verso Sud-Ovest nel degradato bosco di castagni con alcuni tornanti e, dopo un tratto quasi piano piegando verso Nord-Ovest, si raggiunge la Bocchetta Campesana (quota 775 m. ore 2,00)(1). Piegando verso destra nel rado bosco di faggio e carpini, si esce nei prati a ridosso della dorsale meridionale del monte Caina. Si segue una strada bianca per un po’ e, prima di arrivare all’ultima casa, si sale prima per il prato poi all’interno del bosco costeggiando un muretto a secco fino ad arrivare ad una piazzola dove termina una strada bianca (2). In breve per dorsale prativa verso Nord si arriva al monte Caina (m. 1002 ore 2,15) dove si trovano il monumento dei caduti ed una statua della Madonnina di Fatima. Tornati alla piazzola sottostante, si prosegue verso sinistra per la strada sterrata, si giunge in breve ad un gruppo di case dominate da un grande edificio pericolante “Il Palazzon” testimone della presenza della Repubblica di Venezia sull’Altopiano. Si prosegue in leggera salita per la strada ora asfaltata in direzione Ovest fino al bivio con la strada che collega Rubbio alle Casare di Campolongo (quota 1056 ore 2,30) dove passa l’itin. 800 (Vallonara, Rubbio, Foza, Enego) che raccorda in quota tutti i sentieri provenienti dalla Vallata del Brenta.


(1)Qui arriva, da sinistra, l’itin. 760 proveniente da Sarson
(2)Qui arriva, da destra, l’itin. 763 proveniente da Campese