CAI sez. di Marostica e Sandrigo

 

Notiziario

 


N.3 (Anno34°)

10 aprile 2007

 

 

29 aprile 2007MONTE CIMONE – Arsiero – Altipiano di Tonezza

Gita con il “Gruppo CHEMIN” di Campese

 

Questo itinerario per il Monte Cimone è poco conosciuto ma interessante, sia per ampiezza di panorami sulla Val d’Astico, sia per le opere militari che si incontrano sul percorso, testimonianze dell’interesse che i comandi italiani attribuivano alla conquista di questa cima nel corso della prima guerra mondiale. Sulla vetta è stato infatti eretto un sacello in ricordo dei soldati italiani morti per lo scoppio di una mina austriaca.

Sulla via del ritorno percorreremo il sentiero degli Alpini: una comoda mulattiera costruita pochi anni prima della “grande guerra”.

 

p r o g r a m m a

ore 7,30 partenza con mezzi propri da Via N. Dalle Laste, per Thiene, Piovene, Arsiero

ore 8,30 arrivo ad Arsiero e inizio percorso a piedi per il “sentiero della cresta della Rocca” – n. 541, 542

ore 12,00 pranzo al sacco sul Piazzale degli Alpini del Monte Cimone

ore 13,00 discesa per il “sentiero degli Alpini” – n. 540

ore 16,00 arrivo agli automezzi; breve momento conviviale prima del ritorno a casa.

Capigita: Sergio Tasca – Sergio Gnesotto

Percorso escursionistico, con tratti in forte pendenza,

abbigliamento da media montagna,

ore di cammino 5,30 – dislivello m. 860

 

13 maggio 2007 sentiero attrezzato “pierino dalla zuanna”

Valstagna – Monte Pubel (m. 1122)

 

Risistemato da alcuni anni dalla Sottosez. Di Valstagna e dedicato all’amico Pierino Dalla Zuanna, è senz’altro il sentiero più “attrezzato” del Canale di Brenta. Si raccomanda quindi di portare con sé cordino e moschettone.

Si parte dal II° tornante della strada provinciale che da Valstagna sale fino a Foza (loc. Lebo – m.221). Il sentiero sale rapidamente e già troviamo il primo tratto attrezzato; dopo, nel bosco di faggio e carpine, raccordandosi a vecchi tracciati militari, diventa mulattiera.

Più si sale e più il panorama sulla Val Frenzela, Valsugana e Val Vecchia si distende con chiarezza. Raggiunto un bivio, si prosegue a sinistra e il tracciato diventa più ripido: è questo il tratto più difficoltoso attrezzato con funi metalliche. Usciti dal canale, si raggiunge la selletta della “panchina del generale”, con bellissimo panorama. Per roccette si arriva sul Monte Pubel con la Croce di S. Francesco (m.1122) dove ci concediamo la pausa pranzo.

Si riprende il cammino e si supera la contrada Pubel e, prima di arrivare a Foza, si prende un sentiero che ci porterà alla contrada Capra e poi, per strada provinciale – 10 minuti di asfalto – si raggiunge il 20° tornante dove un altro sentierò ci porterà fino al bivio posto a m. 600. Per concludere si ripercorre il tratto iniziale.

 

p r o g r a m m a

ore 7,30 partenza con mezzi propri da Via N. Dalle Laste, per Valstagna

ore 8,45 inizio percorso a piedi

ore 12,00 Monte Pubel – Croce di S. Francesco – sosta per pranzo al sacco

ore 12,45 ripresa del sentiero in discesa

ore 15,00 arrivo agli automezzi

ore 16,00/16,30 rientro previsto a Marostica

Capigita: Michele Torresan – Carla Miccoli

Percorso storico-naturalistico; abbigliamento da media montagna; cordino e moschettone; dislivello m. 900; ore di cammino 5,30 circa.

N.B. per chi non intende fare il percorso attrezzato, c’è un percorso alternativo (solo sentiero).

 

27 maggio 2007 GIORNATA NAZIONALE DEL SENTIERO

 Quest’anno festeggiamo in modo particolare il“giorno” , con l’inaugurazione di un nuovo sentiero: il n. 757.

Si è voluto ripristinare una vecchia mulattiera ancora in buono stato che sale da Valrovina e termina sotto la C. Forcella, per poi proseguire su strada carreggiabile fino a Rubbio.

Noi del “Gruppo manutenzione sentieri”, per rispettare la nostra consuetudine che tutti gli itinerari sotto le nostre cure partono dalla pianura, abbiamo aggiunto un pezzo di sentiero e cioè il tratto della Valle del Silan che, partendo da San Michele di Bassano, arriva al centro di Valrovina, in congiunzione esatta con l’inizio della mulattiera.

La tabellazione verticale, già esistente da Valrovina a Rubbio, manca per il tratto da San Michele a Valrovina; verrà istallata in questo giorno, nel percorrere il sentiero, e saranno fatti inoltre dei piccoli lavori di completamento, come numerare le bandierine orizzontali lungo il percorso.

Partenza da Sandrigo ore 7,45 e alle 8,00 da Marostica – con mezzi propri - per San Michele di Bassano

Il rientro si prevede per le ore 16,00 a Marostica.

 

03 giugno 2007 SENTIERO DEL DURER Val d’Adige

 

Nel 1494 il pittore tedesco Albrecht Durer fece il suo primo viaggio in Italia per recarsi a Venezia. Lungo la Val d’Adige, da Egna salì a “Pochi” lungo la via denominata “semita Karoli”. Era una strada già tracciata in epoca romana e fu percorsa da molti personaggi famosi per recarsi a Venezia o a Roma.

Noi partiremo da “Pochi”: un tratto in discesa per la strada di Salorno per poi risalire, dapprima in mezzo a lunghi filari di meli, poi per bosco di faggio, fino al Rif. Sauch. Passeremo vicino ad un bellissimo “roccolo” ed al sentiero “dell’orso”, dove un piccolo cippo ricorda il tragico incontro di un uomo con un orso. Arriveremo al Passo Croccola e, sempre in salita, al suggestivo Lago Santo – sosta pranzo.

Da qui scenderemo lungo un tratto del sentiero europeo E.5; poi per strada forestale fino al paese di Cembra, dove ci aspetta il pullman.

 

p r o g r a m m a

ore 6,15 partenza in pullman da Sandrigo

ore 6,30 partenza da Marostica – via N. Dalle Laste – per Salorno, Pochi

ore 9,00 inizio escursione dalla località Pochi – m. 503

Arrivo al Lago Santo – m.1210 – sosta per pranzo al sacco

Discesa verso la Val di Cembra

ore 20,00 arrivo previsto a Marostica e quindi a Sandrigo.

Capigita: M. Assunta Polita – Sergio Barazzoni

Dislivello m. 6/700 – ore di cammino: 6/7.

 

 

Informazione per i Soci

 

Domenica 27 maggio 2007 si svolgerà la tradizionale “caminada fin su a Pradipaldo”, organizzata anche dai nostri soci residenti, appunto, nella frazione di Pradipaldo di Marostica. La partenza èda Valle San Floriano; per orari ed altre precisazioni, si rimanda alle locandine che il gruppo promotore distribuirà a tempo debito.

 

 

AVVISO DI CONVOCAZIONE DEI SOCI IN ASSEMBLEA GENERALE.

 

I soci della Sezione C.A.I. di Marostica sono convocati in Assemblea Generale

 

(Prima convocazione: martedì 24 aprile – ore 21.00 – presso la saletta della Sede della Sezione , Corso Mazzini, Marostica)

 

Seconda convocazione:

GIOVEDI’ 26 aprile 2007 alle ore 21.00 presso ex Chiesetta San Marco – Marostica (g.c.), per la trattazione del seguente

ORDINE DEL GIORNO

  • nomina del Presidente dell’Assemblea
  • relazione morale del Presidente della Sezione
  • approvazione del nuovo Statuto della Sezione
  • bilancio consuntivo 2006 e relazione dei Revisori dei conti
  • aumento della quota di tesseramento
  • rinnovo cariche sociali – votazione dei candidati (11 Consiglieri, 3 revisori, 2 delegati)
  • varie ed eventuali.

Il Presidente

G.Antonio Polita.

 

10 aprile 2007

 

N.B. E’ ammessa delega scritta a favore di altro socio, da compilarsi sull’apposito modulo unito alla presente.

 

 

CLUB ALPINO ITALIANO – SEZIONE DI MAROSTICA

 

Delego a rappresentarmi nell’Assemblea del 26 Aprile 2007 il Signor

............................................................................................................................

IL DELEGANTE

……………………………………………………………….

 

 

 

…………………………………………………………………………………………………….

 

 

 

Autorizzazione del Tribunale di Bassano del Grappa del 10.07.1974 n. 3/74 del registro

Direttore responsabile: Sandro Vido – Direttore: Antonio Gusi –

Edito da C.A.I. Sez di Marostica Tel. e fax0424/470952 – E-mailcaimarostica@tiscali.it

stampa TECNO SERVICE – Marostica – Abbonamento annuo € 1,00