CAI sez. di Marostica e Sandrigo
 

 

Notiziario

 


N.7 (Anno34°)

18 settembre 2007

 

07 ottobre 2007 CAMPOGROSSO – MONTE CORNETTO

 

Eccezionale percorso che corre lungo il versante Est della Catena del Sengio Alto, realizzato durante la prima guerra mondiale dopo la “Strafexpedition “ del 1916, costituisce un itinerario particolarmente panoramico di singolare bellezza alpinistica.

Dal Rif. Campogrosso (m.1456) si sale in direzione della “Sisilla” fino a raggiungere una mulattiera che porta ai ghiaioni sotto il versante Est di Cima delle Ofre. Risaliti i ghiaioni passando ai piedi dei torrioni delle Due Sorelle e scavalcata una forcelletta, si scende al Passo delle Gane (m. 1704) puntando verso la Forcella del Baffelan. Da qui si scende al Passo del Baffelan per iniziare il vero e proprio Sentiero di Arroccamento che alterna gallerie e tratti intagliati nella roccia. Oltrepassato il Passo delle Giare Bianche, poi il Passo dei Formigari, si giunge finalmente al Passo degli Onari (m. 1772). Proseguendo in salita, sotto i verticali pilastri del versante Sud del Cornetto, traversando anche una serie di gallerie, si tocca la forcella (m.1825); superata una paretina con l’aiuto di una corda fissa, poi un canalino terroso, al fine si raggiunge la vetta del Cornetto (m.1899).

La via di discesa è per i roversi del Cornetto. Dalla vetta scendiamo per la via di salita fino al piano Ovest del Cornetto, quindi per agevole mulattiera, dentro gallerie e tratti scavati nella roccia. Con l’aiuto di una corda fissa si oltrepassa un orrido intaglio, per proseguire la discesa verso la selletta Nord-Ovest (m. 1611) dove si incrocia il Sentiero Europeo n. 13. Lasciata la Malga Bafetal sulla destra, continuiamo il percorso fino al Rif. Campogrosso dove chiudiamo l’anello.

p r o g r a m m a

ore6,30 partenza con mezzi propri da Marostica per Breganze, Schio,Valdagno, Campogrosso;

ore8,15 partenza a piedi sul sentiero n. 14

ore11,30 in vetta al Cornetto – breve sosta

ore15,30 al Rif Campogrosso – sosta-pranzo lungo il percorso

ore17,00 arrivo previsto a Marostica.

Capigita: Domenico Peron – M. Assunta Zanuso

 

Dislivello complessivo: m. 450, esclusi i vari saliscendi

Tempo di percorrenza: 5-6 ore, escluso le soste

Richiesti: un buon allenamento, abbigliamento completo da montagna, un cordino e un moschettone per passaggi su corda fissa

.

 

21 ottobre 2007 MONTE TRENTIN (m. 2310) Altopiano Sette Comuni

 

Con questa escursione ritorniamo ancora una volta sulle cime di casa nostra, ri-percorrendo sentieri a noi particolarmente cari e pieni di storia. Proseguiamo in senso inverso una gita dello scorso anno, sulla dorsale che delimita a Nord l’Altopiano dei Sette Comuni.

Durante la prima guerra mondiale queste montagne erano terre di confine con i territori austriaci; per questo motivo l’Altopiano fu teatro di cruente battaglie e terribili tragedie, pagate con decine di migliaia di giovani vite umane, e i segni di questi avvenimenti sono ben visibili sul nostro percorso.

Questa gita ci porta a salire tre cime: Cima Larici, Cima Trentin e Cima Kempel. Da quassù la vista si spinge lontano ad inseguire panorami meravigliosi sui Lagorai, Pale di S. Martino, Vette Feltrine, Pasubio, Monte Grappa … Sotto di noi ammiriamo i tranquilli paesaggi della Val di Sella e della Valsugana.

Si inizia dal Rif. Larici (m. 1670) col sentiero n. 825 che porta a Cima Larici (m. 2023); si scende poi col sentiero n. 209 a Porta Renzola proseguendo per Bocchetta Kempel. Qui entriamo nel vasto pianoro di Campo Gallina, un tempo territorio austriaco. Ora un ripido pendio ci porta alla Cima Trentin, meta della gita e sosta per il pranzo.

Ritorniamo per la Cima Kempel (m. 2205) e scendiamo al Rif. Larici.

 

p r o g r a m m a

 

ore6,30 partenza con mezzi propri da Sandrigo

ore6,45 partenza da Marostica

ore8,30 al Rif. Larici – partenza a piedi

ore12,30 arrivo in vetta al M. Trentin

ore16,00 si parte per il ritorno

ore18,30 arrivo previsto a Marostica e poi a Sandrigo.

Capogita: Giuseppe Gasparotto

 

Tempo di percorrenza complessivo: 6 ore circa

Percorso escursionistico piuttosto facile

Abbigliamento da media montagna

Dislivello: m.600

 

28 ottobre 2007 PRANZO SOCIALE

Presso il Ristorante “San Luca ” di Marostica

Prenotazione obbligatoria in sede entro il 25.10.20

 

 

SERATE DELLA MONTAGNA

 

In collaborazione con la COMUNITA’ MONTANA ASTICO-BRENTA presentiamo e patrociniamo due serate, come segue:

 

7 dicembre 2007 Scuola Media “N. Dalle Laste” aula magna – ore 20.30

“LA STRADA CHE PORTA A YOSEMITE”

Dell’alpinista aostano VALERIO FOLCO.

 

20 dicembre 2007 Scuola Media “N. Dalle Laste” aula magna – ore 20.30

“K2 FREEDOM”

Con gli alpinisti MARIO VIELMO e CLAUDIO TESSAROLO

 

Invitiamo alla partecipazione tutti i soci, famigliari e la cittadinanza.

 

 

CAI SANDRIGO

 

Gli amici della Sottosezione di Sandrigo ci invitano alla tradizionale

“MARONATA”

il 26 ottobre 2007

presso la sede CAI Sandrigo dalle ore 20.30 in poi

 

Siamo invitati tutti, senza eccezione!

 

 

 

 

MANUTENZIONE SENTIERI

 

Ricordiamo le date per le uscite di pulizia e manutenzione sentieri:

domeniche 4 – 11 – 25 novembre 2007

domenica 2 dicembre 2007

Ritrovo in via N. Dalle Laste alle ore 8,00, con mezzi propri.

 

Referenti: ANGELO TONIOLO – SERGIO TASCA.

 

SEGNALAZIONE REDAZIONALE:

per ragioni di opportuna conoscenza, in quanto membri del coordinamento fra Associazioni socio-culturali del Comune di Marostica, precisiamo quanto segue:

I Corsi di Alpinismo Giovanile svoltisi nell’anno 2007sono stati sostenuti e patrocinati dalla CONSULTA ASSOCIAZIONI CULTURALI DI MAROSTICA.

 

 

Autorizzazione del Tribunale di Bassano del Grappa del 10.07.1974 n. 3/74 del registro

Direttore responsabile: Sandro Vido – Direttore: Antonio Gusi – Edito da C.A.I. Sez di Marostica

Tel. e fax 0424/470952 – E-mail caimarostica@tiscali.it – sito www.caimarostica.it

Stampa TECNO SERVICE – Marostica – Abbonamento annuo € 1,00